VVM: Voce del verbo Moda


Il Circolo dei Lettori (Via Bogino 9, Torino) sceglie di inaugurare la sua stagione di incontri autunnali con una settimana dedicata alla moda: incontri, happy hours, reading, spettacoli e conferenze che vogliono mostrare come la moda non sia solo pizzi e merletti ma come abbia profonde connessioni con la nostra cultura e la nostra società



Ecco le sezioni in cui si divide l'iniziativa:


“Le parole della moda” per posare uno sguardo su fenomeni e tendenze che trasformano il nostro modo d’essere. Lezioni e conversazioni con antropologi, sociologi, filosofi e scrittori per redigere un vocabolario della moda e dei suoi riti. Partecipano tra gli altri: Maurizio Ferraris, docente di Filosofia teoretica all'Università di Torino; la blogger Daniela Farnese in dialogo con la giornalista Elena Masuelli; Giuseppe Culicchia in dialogo con il giornalista Pietrangelo Buttafuoco; Sofia Gnoli storica della moda; Maria Luisa Frisa, curatore di mostre e critico; Donatella Sartorio, giornalista in dialogo con il winemaker Gelasio Gaetani d'Aragona Lovatelli e gli imprenditori Alberto e Tancredi Alemagna; Giusi Ferrè, giornalista con Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Presidente della FSRR e Gabriele Ferraris, giornalista; Lavinia Biagiotti, autrice del libro Pronto e indossato in dialogo con la giornalista Alessandra Comazzi e la conduttrice radiofonica Federica Gentile; Patrizia Calefato, docente di Sociosemiotica all'Università di Bari in dialogo con Simona Segre Reinach, antropologa della moda; Quirino Conti, costumista, stilista e scenografo; Gianluigi Ricuperati, scrittore e saggista; Paolo Nori, scrittore, con una lezione sulla moda in alcune pagine della letteratura russa; l’attrice Lella Costa e Antonio Mancinelli, giornalista; Giuseppe Scaraffia, docente di Letteratura francese all'Università La Sapienza di Roma; Benedetta Barzini, antropologa del costume; Daniela Fedi e Lucia Serlenga, autrici del libro Curvy. Il lato glamour della rotondità.

“I protagonisti della moda”, appuntamenti con stilisti e creativi di fama internazionale per indagare il pensiero e la visione del mondo che guida la creatività personale. Partecipano lo stilista Stephan Janson, l’hair stylist e artista Bob Recine, lo stilista Roberto Capucci, il drammaturgo Luca Scarlini e Stefania Ricci, Direttrice Museo Salvatore Ferragamo, lo stilista Francesco Martini Coveri, l'hair stylist Franco Curletto e lo stilista Massimo Alba.
“Storie di impresa”, la moda attraverso la testimonianza di imprenditori italiani che hanno saputo ideare brand di portata internazionale. Con Carlo Callieri, Presidente Gruppo Miroglio, Elena Miroglio, Executive Vice President del Gruppo Miroglio; Marta Sannito, Brand Manager Caractère, Marco Boglione fondatore e presidente di BasicNet, Licia Mattioli, AD Mattioli Gioielli in dialogo con Franco Penè, CEO di Gibò, Stefania Ravera, Dimora srl.
Dalla cravatta al corsetto, passando per il tacco 12 e i bijoux, Voce del Verbo Moda propone al pubblico originali 

Lezioni di stile” e “Laboratori” pratici e dimostrativi per conoscere il significato del dettaglio e definire il proprio stile. Tra gli altri, Patrizia di Carrobio, una delle più grandi conoscitrici di gioielli e pietre preziose, sull'uso e il significato dei gioielli; Jill Vergottini, hair stylist, sulla frangetta e sul taglio di capelli ideale; Silvia Mira, storica della moda con due lezioni dedicate a cravatte e colletti, busti e corsetti; Cinzia Felicetti, giornalista, su come trasformare il proprio look senza spendere troppo; Roberta Rossi, imprenditrice, con un lezione sui “tacchi”; Laura Tonatto, creatrice di profumi; Agata La Spina sulle cravatte e sul corsetto; Paolo Portoghese, imprenditore tessile, con una lezione sul denim; Elena Pignata, stilista Ombradifoglia, su come nasce un abito; Manuela Gomez con la lezione “24 ore sui tacchi”, a cura di Byhand. Tra i laboratori a cura di CNA, un workshop interattivo sul ricamo lanzese, tecnica basata sul patchwork di fiori e foglie lavorati all’uncinetto e D’oro e d’altri metalli un racconto sull’evoluzione della storia del bijou.

“Scatti d’autore”, le fotografie di moda come suggestioni e idee capaci di alimentare l’immaginario collettivo, con atmosfere e dettagli che raccontano la bellezza, nelle sue diverse declinazioni. Con Giovanni Gastel in dialogo con Cristina Lucchini, direttrice di Amica. In mostra presso la sede di ERSEL (piazza Solferino 11), Vestire, creare, apparire, fotografare un percorso che attraversa leepoche e gli stile del “made in Italy” nel settore della moda enfatizzando le eccellenze di tre grandi fotografi italiani: Pasquale De Antonis, Alfa Castaldi e Ugo Mulas a cura di Enrica Viganò

“Le icone del passato”: reading teatrali per conoscere da vicino i grandi nomi che hanno fatto la storia della moda, a partire dalle loro affascinanti biografie. Gli appuntamenti: martedì 16 ottobre, ore 21, al Teatro Carignano, Lettere a Yves con l'attore Sandro Lombardi tratto dall'omonimo libro pubblicato per Archinto (2012) di Pierre Bergé (evento a pagamento: intero €18, ridotto €15); giovedì 18 ottobre, ore 18, Boutique Hermès, Hermès. L'avventura del lusso (Lindau, 2011) con Federico Rocca, fashion editor; sabato 20 ottobre ore 21, Teatro Carignano Elsa Shocking con l'attrice Lella Costa, reading dedicato alla stilista Elsa Schiaparelli e tratto dalla sua autobiografia (Alet, 2008), evento a pagamento: intero €18, ridotto €15.
Ancora, una serie di appuntamenti negli spazi cittadini con “Eventi in città”, incontri nei negozi e nelle boutique – Bertolini&Borse, Guido Gobino, Hermès, Jo MaloneTM, Montblanc, Salvatore Ferragamo, San Carlo dal 1973, So Sanlorenzo, Santoni, i negozi del Gruppo Miroglio (Elena Mirò, Caractère) e Store K-Way - dove il gusto di ciascun brand si esprime nella sua cornice, per tessere un filo tra le più importanti realtà commerciali di Torino che operano nel settore. E gli itinerari culturali di “La città in vetrina”, alla scoperta di angoli visti e rivisti in cerca di emozioni nuove che possano raccontarci una Torino diversa da quella che, per abitudine, incontriamo quotidianamente. A decifrare i segni nascosti o appariscenti della moda, accompagnatori di classe: l’architetto e interior designer, Paolo Genta Ternavasio, la fotografa Bruna Biamino, il filosofo Maurizio Ferraris la scrittrice Alessandra Montrucchio.
Per tutta la settimana di Voce del Verbo Moda, inoltre, propone una serie di mostre al Circolo dei lettori e in altri luoghi della città. A Palazzo Madama: La moda: lessico minimo con Maria Paola Ruffino, conservatore arti decorative di Palazzo Madama e Il museo è di moda con Silvia Mira, storica dell'arte. Al Circolo dei lettori: Alchemy of Beauty esposizioni di alcune immagini di Bob Recine e l’anteprima della mostra Coveri Story. Da Prato al Made in Italy dedicata allo stilista Enrico Coveri, a cura di Camera di Commercio di Prato.
Tutta la settimana, da Barney’s - il bar del Circolo dei lettori - va in scena the Spirit of Voce del Verbo Moda, piatti e drink ispirati al mondo per intrecciare anche a tavola colore trame e dettagli. Da lunedì 15 a sabato 20 Happy Hour € 10 e domenica 21 brunch fashion Food € 15. In via Bogino, anche un bookshop a cura della libreria Luxemburg
I luoghi di Voce del Verbo Moda: il Circolo dei lettori e Barney’s Bar - via Bogino 9, Teatro Carignano, Palazzo Madama, Museo di Arte Orientale, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, CNA – via Millio 26, ERSEL – Piazza Solferino 11, Bertolini&Borse - via Teofilo Rossi 3/E, Elena Mirò e Caractère - via Roma 112 e 116, Guido Gobino - via Lagrange 1, Hermès - via Roma 124, Jo Malone - via Lagrange 4/a, Montblanc - via Roma 104, Salvatore Ferragamo - via Roma 108, San Carlo dal 1973 - piazza San Carlo 197, Santoni - via Giolitti 6, So Sanlorenzo - via Des Ambrois 7, Store K-Way - via Roma 264.




Vi lascio il link al programma completo, dove potete vedere tutti gli incontri e le iniziative Programma VOCE DEL VERBO MODA 2012

Xoxo

Le foto e parte dei testi sono tratti dalla cartella stampa dell'evento, scaricabile gratuitamente dal sito del Circolo dei Lettori

Commenti