Dior Phone: quando moda e tecnologia si fondono

Come ho già avuto modo di dire in altre occasioni, ormai la tecnologia è parte integrante della nostra giornata... E dal momento che noi fashioniste siamo attente a tutti i dettagli, anche i nostri adorati dispositivi tecnologici cercano di essere il più fashion possibile, sia come applicazioni che come custodie...

E se fosse proprio una grande casa di moda a produrre uno smartphone? La risposta alla domanda ci viene dalla maison Dior, che ha appena lanciato il suo "Dior Phone"


Un concentrato di tecnologia ed eleganza, disponibile in tre diverse versioni:

Diamond Reverie


Diamond Black Zeliè


Gold


Sapphire Crystal



Specifiche tecniche: cellulare touch screen; 103,1 mm A x 50,3 mm P x 12,8 mm L; Peso: da 137 grammi; 3G+, Quad band, Wifi-Bluetooth 2.1 stereo; A-GPS, Google Maps; Real time Facebook, Twitter, Widgets; LCD multi-touch da 3.2 pollici, 16 milioni di colori, 854 x 480 pixel; Lettore MP3, Sistema di ottimizzazione del suono Dolby Mobile, Video registratore; Auto Focus 5MP macchina fotografica con stabilizzatore; Durata batteria Li-lon900mAh 12 giorni di standby, 3 ore 45 minuti di utilizzo; Rubrica 1000 contatti; Micro SD 8 GB.


Naturalmente, oltre alle specifiche tecniche, c'è tutta la parte di personalizzazione Dior, che non si limita all'iconico motivo "cannage" sulla cover, ma anche a tutta una serie di accorgimenti che rendono la grafica delle app e in generale di tutte le funzioni di questo smartphone in perfetta linea con la maison creatrice...


Sul cellulare in sè non mi pronuncio, ma non posso negare di essermi letteralmente innamorata del case, che riprende il motivo della Lady Dior



Spero che la maison decida di produrlo e metterlo in vendita comunque, rendendolo compatibile come dimensioni con tutti gli smartphone... Per ora ci limitiamo a sognarlo!!!

Xoxo


images: thanks to DIOR and THE GLAM SIDE OF LIFE

Commenti

  1. Dior mi piace....ma sinceramente questo cellulare no.....preferisco i modelli classici!

    http://myvanitydreams.blogspot.com/

    RispondiElimina

Posta un commento